RC de Go

Moderatore: Michelangelo

Rispondi
Avatar utente
AngelS93

La prova del Minotauro
Utente
Messaggi: 965
Iscritto il: lun 5 ott 2015, 20:47
Medaglie: 1
Località: Modugno (BA)

RC de Go

Messaggio da AngelS93 » sab 17 mar 2018, 11:29

Questo articolo è dedicato a RC de GO!, un gioco per PS1 rilasciato il 26 settembre 2000 realizzato da Acclaim in collaborazione con Taito. Iniziamo subito!

331

Ecco il titolone che ci troviamo davanti una volta avviato il gioco, verremo accolti da un video di presentazione (che parte prima della schermata mostrata in precedenza) e dalla voce dell’annunciatore che ci accompagnerà poi in ogni gara che disputeremo. Premuto il pulsante start apparirà subito il menu:

332

Come vedete, sono 4 le modalità disponibili:
- Practice Mode: modalità per allenarsi sui vari tracciati
- Quick Race Mode: modalità gara singola
- Challenge Mode: modalità compionato
- Time Attack Mode: modalità il cui scopo è ovviamente quello di stabilire il miglior tempo sul giro su tutte le piste


All’inizio di una gara, troviamo questa schermata che ci darà le tipiche informazioni che ci interessano sulla corsa che sta per svoglersi: numero di giri, lunghezza del tracciato ecc…

333

Ora, dopo avervi presentato un po’ il gioco, cominciamo a parlare di cose serie.

Gameplay
Quello che si è cercato di fare con RC de GO! è stato creare una simulazione di corse RC che si avvicini il più possibile alla realtà. La telecamera che viene utilizzata in gara non segue l’auto da vicino (come in Re-Volt) ma è fissa in un punto poco fuori la pista e ruota seguendo gli spostamenti dell’auto in gara. Insomma è come se voi stessi vi troviate al tracciato a correre con la vostra auto, guardandola dalle tribune rialzate riservate ai piloti.

334 335
336 337

Importante, è il fatto che la propria auto possa essere migliorata comprando pezzi di vario genere nel negozio all’interno del gioco. Al termine di ogni gara, si viene premiati con dei crediti (in base alla posizione di arrivo) che vengono poi spesi per potenziamenti. Questi, sono indispensabili al fine del completamento del gioco, in quanto più si avanza con le gare, più le auto avversarie saranno forti.

338

I pezzi da comprare sono davvero moltissimi e si rifanno tutti a modifiche e parti realmente esistenti.

I tracciati presenti in RC de GO! si suddividono in due categorie, “On Road” e “Off Road”, e con questi cambiano anche i tipi di auto che è possibile scegliere. Per il primo tipo di tracciato si può scegliere tra 4 auto (che differiscono in prestazioni) RC classiche, mentre per i tracciati in fuoristrada le auto sono sempre 4 ma richiamano dei monster truck.

339 340

Grafica
Per essere un gioco PS1, la grafica è ben fatta e molto coinvolgente. I tracciati sono ben realizzati e coloratissimi. I modelli che popolano il paesaggio aiutano a creare un’atmosfera in pieno stile RC e non sono pochi i segmenti di tracciato che rimangono impressi per la minuziosità nella realizzazione. Da notare è il cambiamento di stagione che avviene su alcune piste, portando con sé fenomeni atmosferici piacevoli alla vista e che danno un tocco in più all’ambiente circostante.

341

Le auto, anche se piccole, non sfigurano al confronto con la pista dove corrono. Si può osservare la carrozzeria muoversi sulle sospensioni quando si va a sbattere, le tracce lasciate sull’asfalto dopo una curva stretta, l’antenna che viene sballottata a destra e sinistra.

Audio
La musica in gara non è delle migliori ma nemmeno delle peggiori, fermo restando che è un aspetto puramente soggettivo. Il suono prodotto dalle auto è ricreato in modo affidabile e la voce del cronista risuona nel circuito ad ogni giro descrivendo ciò che accade e a volte spronandoti a dare il meglio.

Conclusioni
RC de GO! è un gioco che sicuramente vale la pena provare se si è appassionati di questo genere di gare e naturalmente degli scattanti modelli RC. Unica pecca di questo titolo è la lunghezza. Con 8 piste “On Road”, 8 piste “Off Road” e qualche circuito speciale, non ci si mette molto a finirlo. Tuttavia, anche se le piste sono corte e la auto sono piccole, il divertimento è enorme!

Articolo realizzato da Woozie, pubblicato da TheFactor82
Classe '93, studente di Economia e appassionato di Re-Volt di lunga data

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite