[+/-]
Le Interviste Di THE B! - R6 Turbo »  Mostra messaggi da    a     

Alias Re-Volt Master


ARM Magazine - Le Interviste Di THE B! - R6 Turbo



THE_B [ Gio 06 Lug, 2017 10:35 ]
Oggetto: Le Interviste Di THE B! - R6 Turbo
Intervista del 3 luglio da THE B! a R6 Turbo

TB: Benvenuto nella nostra redazione R6 Turbo!
R6: Ciao, mi piacciono gli interni minimalisti bianchi e neri!

TB: Grazie. Un nick, un fatto…
R6: Mi piaceva l’auto e ho iniziato a iscrivermi con quel nick, quindi, anche su ARM.

TB: Come hai scoperto il gioco Re-Volt?
R6: Da piccolo, nel 2001, quando avevo 4 anni, sul bel case bianco del papà avevamo svariati giochi che ci passava il nostro amico di famiglia e vicino di casa, tra cui re-volt, il più bello.

TB: E il sito Alias Re-Volt Master?
R6: Non ricordo, per caso penso, mentre cercavo come si potesse giocare on-line a re-volt, nel 2010 o 2011 mi pare.

TB: Parliamo del gioco: la tua auto preferita e perchè.
R6: Ovviamente, R6 Turbo. Innanzi tutto lo stile: da Panda misto catorci giapponesi anni ‘90, fantastico, la guidabilità poi, rapida e scattante.

TB: Preferisci SI bonus o NO bonus?
R6: Sì bonus, a mio parere è la filosofia di re-volt, non disdegno comunque anche le gare no bonus.

TB: Come te la cavi in pista?
R6: Dai, benino. Giocando sempre con CPU o amici scarsi mi sentivo forte, ma giocando su ARM mi sono reso conto che molti sono vicini e oltre il mio livello.

TB: Sai creare qualcosa da zero o modificare o repaintare?
R6: Mmm.. No.. Poca cosa nel repaint se proprio. Ti racconto un aneddoto della versione vecchia che avevamo installata su windows 98. Abbiamo trovato per caso le cartelle con tutti i file di revolt. Avendo 5-6 anni ci siamo messi, io e mio fratello (Trattore95), a colorare interamente di un colore ogni maledetta auto, qualche pezzo di pista e del trackeditor. Potete immaginare il risultato: trackeditor con 0 parole visibili, auto che erano solo traslucide del colore, bonus scossa arancio e pila verde. Avendo perso il CD poi non siamo più riusciti a reimpostare i file..

TB: Hai mai partecipato a qualche torneo e ne hai mai creato uno?
R6: Solamente ad uno, RRC 2011, Revolt Rally Championship. Un torneo offline, dato che non siamo mai riusciti fino ad un paio di anni fa a giocare on-line per cause di router. Ero in squadra con Piereligio e Trattore e siamo riusciti a strappare le targhette di vincitore (Pier) e di scuderia grazie ad un’ultima supergara con un auto pazza. Diciamo grazie alla quale sono riuscito a vincere la primissima gara con avversari non gestiti dal computer o mio fratello. Avevo vinto infatti la prima tappa e il primo rally. Ero davvero contento, poi alcuni casini hanno fatto cadere sia a me che Trattore le speranze podio finale. Ah, forse un ATEF, ma solo la parte off-line, ma non ricordo se mi ero ritirato prima ancora di iniziare o cosa.

TB: Quanti ne hai vinti?
R6: Come ho scritto prima, mezzo diciamo, solo in scuderia.

TB: Quale torneo ti ha dato più soddisfazione?
R6: Quello, l’unico

TB: Il tuo peggior nemico in pista è...?
R6: Trattore quando corre ovviamente, c’è sempre la rivalità tra fratelli! Poi con Nico, Ange e Etnico mi capita spesso di duellare fino all’arrivo.

TB: Hai mai partecipato ad un raduno?
R6: No

TB: E a qualche fiera?
R6: No

TB: Ti ringrazio per aver risposto alle domande.
R6: Grazie a te!

TB: Saluta i lettori.
R6: Ciao lettoriii!

TB: Ci sentiamo alla prossima intervista!




Powered by Icy Phoenix