Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Vi va di fare una partita a Re-Volt on-line? Oppure volete partecipare ad un torneo? O non sapete come collegarvi con gli amici? Questo è il posto giusto per discuterne!

Moderatore: Michelangelo

Avatar utente
Michelangelo
Moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: ven 1 gen 2010, 13:21
Località: Villa Castelli (BR)

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da Michelangelo » mer 27 mar 2019, 11:10

È difficile trovare parole che non siano offensive per descrivere l'esito di ieri, endurance come quelle di ieri ti fanno davvero perdere la voglia di farne altre.
In realtà non c'è molto da dire, Ciccio va subito in fuga e si avvia fin dai primi giri a dominare nettamente anche su Venice. Per quanto mi riguarda invece, dopo aver passato i primi 10 giri a compiere alcuni errori e a trovarmi invischiato nella lotta con Trattore ed Etnico, riesco definitivamente a staccarmi da loro e pronto a ripetere praticamente il copione della precedente BG, con me al secondo posto con tanti metri da Ciccio e una notevole distanza di sicurezza di almeno 100 metri dal terzo in classifica.
Ad un certo punto, quando Ciccio mi ha doppiato, ci siamo anche divertiti a provare ad ingaggiare una lotta a suon di sportellate, situazione che mi aveva momentaneamente distratto e fatto perdere qualche metro che poi ho successivamente recuperato.
Fin qui tutto ok, lo schifo avviene invece a circa 5 giri dalla fine. Mi apprestavo a doppiare Marineford e quindi l'ho sollecitato più volte di agevolare il doppiaggio. Per carità, so che non l'ha fatto apposta ma non solo ha ignorato i miei continui solleciti (durati quasi 10 secondi) ma mi ha persino ostacolato e sbattuto su un palo facendomi perdere oltre 50 metri! A questo punto ero totalmente nero dalla rabbia, per colpa di questa situazione ho messo in discussione un secondo posto mantenuto per praticamente tutta la gara, con Etnico che si era portato a solo 15 metri e a 5 giri dalla fine, non potevo crederci. Ho cercato di calmarmi ma sinceramente ho fatto fatica, tant'è vero che continuavo a perdere metri. Fatto sta che arriviamo all'ultimo giro con Etnico praticamente quasi alle calcagna e, dopo il punto della specie di piscina con la gondola, mi sorpassa in maniera abbastanza aggressiva e sbattendomi prepotentemente sullo spigolo, incurante di tutto. Finisce così in maniera beffarda quest'endurance con un terzo posto che mi sento di dire IMMERITATISSIMO.
Paradossalmente non ce l'ho neanche tanto con Etnico, è stato sicuramente molto aggressivo nel sorpasso ma a parti inverse avrei probabilmente fatto lo stesso per tentare il tutto per tutto, il problema è stato quello che è successo prima. È assolutamente INACCETTABILE che un doppiato possa rovinare in maniera così palese un secondo posto ad un altro concorrente, e per giunta farlo a soli CINQUE giri dalla fine. Sarei ipocrita nel dire che non sono ancora terribilmente inc*****o per quanto accaduto ieri perché la reputo un'ingiustizia, che come scenario ricorda in parte l'episodio Verstappen-Ocon nel GP di Brasile dell'anno scorso. Posso capire che in una pista come Venice non sia facile sdoppiarsi, difatti anche precedentemente avevo avuto uno scontro fortuito con un altro doppiato (avvenuto però a metà gara e che non mi aveva fatto perdere così tanti metri) e non me l'ero presa più di tanto perché ci può stare. La cosa che non tollero nella maniera più assoluta è che ciò sia avvenuto a CINQUE giri dalla fine dopo un'endurance durata 60 giri e che avvenga nonostante i miei continui solleciti - ignorati - ad agevolare lo sdoppiaggio, non è accettabile che avvenga dopo 40 minuti di gara condotta al secondo posto e che quest'ultimo venga buttato alle ortiche per questo motivo. Soprattutto quando mancano pochi giri al termine bisogna stare più attenti e non ignorare i solleciti di chi chiede di sdoppiarsi perché si sta giocando qualcosa di importante.
È passata la nottata ma ancora fatico a credere ed accettare quello che è successo ieri. Fare un'intera endurance per QUARANTA MINUTI al secondo posto e con ampio distacco dal terzo, tutto buttato via per un episodio del genere... Assurdo e inaccettabile nella maniera più assoluta. Non voglio mortificare più di tanto Marineford ma se insisto in questo mio papiro è per evitare situazioni del genere in futuro, sono episodi che fanno perdere le staffe e anche la VOGLIA di fare le endurance.
Non ho altro da dire.
Vincere non è importante, è l'unica cosa che conta - Gianpiero Boniperti

Sono felice che abbiate sorriso, esultato, pianto, cantato, urlato per me e con me. Per me nessun colore avrà tinte più forti del bianco e nero. Avete realizzato il mio sogno - Alessandro Del Piero

Immagine

La mia ARM Card

Avatar utente
Etneus95
Utente
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 4 nov 2016, 13:13
Località: Catania
Contatta:

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da Etneus95 » mer 27 mar 2019, 12:13

Miche hai ragione a dire che i doppiati a volte potrebbero fare di più per agevolare i primi, ma il discorso del "INACCETTABILE che un doppiato ROVINI una gara a un altro pilota" non ha senso. Come sai bene anche tu, di episodi simili ed errori personali in 45 minuti ne accadono a decine, quindi dire HO PERSO PER QUELL'EPISODIO è non essere realisti (un po' come quando ci si scanna per l'esito di "rooftops decisiva" in RRN). Se ti ho recuperato non è soltanto colpa dell'episodio con Rob, ma dell'intero andazzo della gara, con gli errori e meriti miei e tuoi.
So benissimo che la risposta sarà "Eh ma se non succedeva restavo davanti" ma mi sembra una chiusura ugualmente inutile, perché allo stesso modo potresti dire lo stesso di tutti gli altri errori che hai fatto.

In secondo luogo, dire "INACCETTABILE che accada a 5 giri dalla fine" è abbastanza stupida come cosa. Se una mossa è inaccettabile lo è sempre, non è che siccome la tua gara era perfetta e ti meritavi questo posto allora è peggio. In altre parole il fatto che uno si impegni per ottenere il massimo risultato non significa automaticamente che gli altri siano più in torto nel momento in cui avviene un contatto. Così sembra quasi come i concorrenti di Masterchef che presentano i mappazzoni e poi cercano di impietosire con "Ho messo tutta la mia passione in questo piatto".
So benissimo che la risposta sarà "Eh ma comunque brucia, così fa male", ma confido nel fatto che non siamo primedonne e possiamo prendere con filosofia il trauma di una posizione persa all'ultimo (UNA POSIZIONE, manco se ti fossi ritirato). Queste cose succedono e succederanno sempre. Pensate al povero Bettin ritirato da primo.

Per quanto mi riguarda non ritengo di dovere scuse particolari. Alla casetta ho fatto un sorpasso rischioso ma legittimo, l'inguacchio è stato al curvone dopo, in cui ho stretto eccessivamente toccando il muro e mandandoti in testacoda. Converrai con me, nulla di volontario.
-La nostra vita è un continuo tentativo di risolvere rompicapi.- [Erno Rubik]
-Prendi bonus, urta Siculo.- [A. Senna]
-PLONDO!- [A. Meucci]

Avatar utente
R6 Turbo
Messaggi: 205
Iscritto il: mar 23 ago 2011, 11:14
Località: Provincia di Trento

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da R6 Turbo » mer 27 mar 2019, 12:20

Bella gara. Tra impegni vari non sono riuscito nemmeno a provare, ho fatto giusto un paio di giri prima della partenza. Non so come allo start mi trovo terzo e nei 2 giri successivi riesco a portarmi primo per mezzo giretto. Ovviamente la. Mia connessione lo nota subito e mi fa crashare, "fortunatamente" nei primi 5 minuti. Si riparte, da primo a ultimo alla prima curva.. Si prova quindi a rimontare, ormai capisco la tattica, che non è quella di girare concentrarti o allenarsi tanto, ma mettersi nello stato mentale di girare con buone traiettorie più naturali possibili. Giro su giro riesco a guadagnare posizioni riuscendo a portarmi al miglior posto sperato, il quarto, con un buon vantaggio. Un blackout mentale mi fa perdere svariati metri nei 3 giri finali ma riesco ad arrivare comunque quarto davanti ad un buonissimo Angelo. Bella gara, la prossima secondo me è di una tipologia completamente diversa, vedremo!
R6 Turbo
Dilapidatore di RRN professionista

Avatar utente
Michelangelo
Moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: ven 1 gen 2010, 13:21
Località: Villa Castelli (BR)

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da Michelangelo » mer 27 mar 2019, 12:50

Francamente il tuo messaggio ha poco senso perché hai tratto delle conclusioni superficiali, è facile parlare dal punto di vista di un esterno. In primis, come ho detto nel corso del messaggio, so che lo scontro finale fra me e te è stato involontario, hai voluto forzare il sorpasso e a parti inverse avrei probabilmente fatto lo stesso.
Per quanto riguarda il resto, non si tratta della posizione persa in sé per sé, ho passato di peggio in passato revoltisticamente parlando. È il MODO in cui si è evoluta la situazione, perché si è trattato di uno scontro che poteva essere evitabile per una serie di motivi. È inutile che tu faccia il moralista perché una situazione del genere avrebbe fatto perdere le staffe pure a un santo, ed è un dato oggettivo che prima dell'episodio di quel doppiaggio avevo oltre 100 metri di vantaggio nei tuoi confronti.
Come ho già detto nel messaggio precedente, nel corso di una gara avevo già avuto uno scontro fortuito con un altro doppiato (aveva perso il controllo dell'auto ed ha sbattuto contro di me), ma è stato totalmente involontario e non gli avevo nemmeno segnalato di sdoppiarsi, tant'è vero che non me la sono nemmeno presa. Ma nel caso specifico, ho segnalato più volte a voce la richiesta di sdoppiaggio la quale è stata palesemente ignorata e si è conclusa in quel modo. Il fatto che sia avvenuta a 5 giri dalla fine è sì un'aggravante, perché poi da quel momento non hai più margine di recuperare ed una situazione del genere ti fa perdere troppo le staffe.
Ad ogni modo non voglio più tornare sull'argomento, il mio sfogo l'ho fatto. Marine si era già scusato a fine gara quindi per me è finita lì, ci tenevo solo ad esprimere questa mia opinione in qualità di commento della mia gara e, soprattutto, per evitare che si ripetano queste situazioni in futuro. Non mi riferisco agli scontri con i doppiati, ma al fatto di ignorare completamente le richieste di sdoppiaggio e, per giunta, farlo negli ultimi giri di gara. Tutto qui.
Vincere non è importante, è l'unica cosa che conta - Gianpiero Boniperti

Sono felice che abbiate sorriso, esultato, pianto, cantato, urlato per me e con me. Per me nessun colore avrà tinte più forti del bianco e nero. Avete realizzato il mio sogno - Alessandro Del Piero

Immagine

La mia ARM Card

Avatar utente
AngelS93
Utente
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 5 ott 2015, 20:47
Località: Modugno (BA)

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da AngelS93 » mer 27 mar 2019, 14:03

Partecipo a questo appuntamento del torneo dopo una prolungata assenza per cause di forza maggiore, per di più con un allenamento pari a zero a causa degli impegni con un altro torneo, sfida di ARM CUP a parte. Nonostante ciò parto ottimamente, ritrovandomi in pianta stabile tra i primi quattro, molto spesso in lotta con Drakan e trattore95. Con il passare del tempo mostro una certa costanza, nonostante dei tempi sul giro non proprio alti, che mi porta a sopravanzare e staccare i suddetti piloti, ma si palesa però R6 Turbo, sul quale inizialmente riesco a reggere. Con il passare dei giri, una serie di miei errori in successione (con annesso riposizionamento lento) e il ritmo migliore del mio avversario portano al sorpasso e da lì in poi è un continuo elastico nella variazione dei distacchi con alcuni suoi errori nel finale e la possibilità di sopravanzarlo ma sbaglio anch'io, ed anche l'ultimo tentativo risulta vano.
Piccolo "siparietto" comico: in un paio di situazioni, quando un ciccio sicuro ormai della vittoria effettua il doppiaggio su di me, si sono verificati errori "sincronizzati" da parte nostra, con conseguenze per fortuna lievi per entrambi! lol
Soddisfatto per questa posizione, complimenti ai primi tre classificati ed anche ad un ottimo R6. Alla prossima! :-)
Classe '93, studente di Economia e appassionato di Re-Volt di lunga data

Avatar utente
WheelSmith18
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 7 giu 2017, 12:26
Località: Taranto

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da WheelSmith18 » mer 27 mar 2019, 18:04

Per favore calmiamo gli animi... capisco la situazione difficile di Michelangelo che si è fatto fregare (ovviamente non per colpa sua) la seconda piazza nel finale di gara ma non facciamo discussioni sul topic (evitiamo gentilmente, se proprio dovete abbiamo un gruppo Telegram). Detto ciò mi auguro di non trovarmi più certe situazioni davanti e di concludere il campionato nella serenità possibile. Purtroppo non si possono prendere "provvedimenti" per queste occasioni... alla prossima :good:
«Andavo bene a scuola. Facevo bene un sacco di altre cose. Ma io volevo correre. Forte, fortissimo. Con la moto. E l’ho fatto. Pensa se non ci avessi provato». VALENTINO ROSSI
I miei Tornei:
ARM CUP 2018 e 2019 w/Tia
Supercoppa ARM 2018 w/Tia
Re-Volt Endurance Championship 2018-2019 w/ciccio
WHEEL SMITH

Avatar utente
Drakan
Messaggi: 4629
Iscritto il: sab 10 lug 2010, 13:42
Località: Cimbergo
Contatta:

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da Drakan » sab 30 mar 2019, 14:38

Quando ancora lottavo per qualcosa miche ho avuto il tuo stesso problema, se non peggiore, con un doppiato (non ricordo chi lol ) che mi ha fatto passare da un ipotetico secondo posto ad sesto o settimo circa.
Quindi posso capirti perchè anche a me è passata la voglia di combattere seriamente, ma sono cose che possono capitare, tipo se buchi una gomma :-)
Per quanto riguarda me pensavo, nonostante lo 0 allenamento, di andare un attimo meglio su una pista che ho sempre amato, ma l'adeon è una delle mie bestie nere assieme a rotor lol lol
Ho solo una nota da dire:
Non è possibile decidere un ora prima se si corre oppure no... lo dico perchè molti qua hanno impegni, o anche solo ad esempio possono aver programmato uscite con amici, ecc. Se la gente non ci sta non si può cercare di correre d ogni costo. Se martedì (o anche lunedì) fossi stato un concorrente che si giocava un podio, mi sarei piuttosto arrabbiato nel vedere che si è stabilito di correre dopo una votazione quasi inutile, (c'erano tipo 4 voti e chiunque avrebbe pensato che non si corresse)
Detto questo complimenti a tutti. byee :mrgreen:
"più ti avvicini alla luce, più grande diventa la tua ombra" Kingdom hearts

Avatar utente
Michelangelo
Moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: ven 1 gen 2010, 13:21
Località: Villa Castelli (BR)

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da Michelangelo » mer 15 mag 2019, 0:00

Dopo diversi giorni e svariati tentativi, finalmente ieri sera siamo riusciti a fare l'undicesima gara di questo REC, quella su Ghost Town 2 con JG7. Vince Ciccio con tanti metri di vantaggio (che novità!) a seguire ci sono io e poi un sorprendente Angelo a chiudere il podio.
Per quanto mi riguarda, era chiaramente il massimo che potessi ottenere. Ho commesso diversi errori nella prima metà di gara e difatti ho oscillato spesso fra la 2^ e la 5^ posizione lottando con Angelo, Etnico, Trattore ed R6 in momenti sparsi. Solo dopo svariati giri sono riuscito a raggiungere una certa costanza e a permettermi di avere almeno un'ottantina di metri di vantaggio dal terzo in classifica, sebbene alcune volte ne perdevo o ne guadagnavo altri. Secondo posto quindi molto importante in ottica classifica, soprattutto in considerazione del 4^ posto di Etnico e della contestuale assenza di Drakan e Lory.
Alla prossima! :-)
Vincere non è importante, è l'unica cosa che conta - Gianpiero Boniperti

Sono felice che abbiate sorriso, esultato, pianto, cantato, urlato per me e con me. Per me nessun colore avrà tinte più forti del bianco e nero. Avete realizzato il mio sogno - Alessandro Del Piero

Immagine

La mia ARM Card

Avatar utente
AngelS93
Utente
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 5 ott 2015, 20:47
Località: Modugno (BA)

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da AngelS93 » mer 15 mag 2019, 0:44

Nonostante le aspettative come sempre non molto alte, specialmente dopo l'esito infausto dell'ultima giornata del Serie ARM e delle RRN disputate di recente, approfitto della mia disponibilità partecipando all'endurance. Partenza senza troppe sbavature, con qualche errore iniziale che mi catapulta subito in fondo, complice anche un improvviso cambio di telecamera prima della strettoia. Nonostante tutto me la gioco facendo meno errori degli avversari che mi precedono ed arrivando perfino a contatto con il terzetto costituito da Etneus95 , Michelangelo ed R6 Turbo. A quel punto è un gioco di "elastici" e controsorpassi dovuti agli errori di ciascuno; ad un certo punto però Miche sbaglia meno di tutti e taglia la corda, mentre io tengo a distanza Etnico e cerco di raggiungere R6 che mantiene abbastanza costante il suo margine nei miei confronti. Anche questa volta, così come nell'endurance di Venice, è lui il mio principale avversario: lo supero ed allungo, poi però a causa di alcuni errori lui accorcia pericolosamente, ma questa volta alla distanza sono io che ho la meglio! Concludo così con una sorprendente terza posizione un'endurance in cui ho fatto la differenza non tanto per il passo gara quanto per i minori sbagli commessi, e dove ho approfittato di alcuni miei avversari non in giornata di grazia. Alla prossima! :D
Classe '93, studente di Economia e appassionato di Re-Volt di lunga data

Avatar utente
TheFactor82
Amministratore
Messaggi: 7504
Iscritto il: gio 4 mag 2006, 21:26
Località: Torino
Contatta:

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da TheFactor82 » mer 15 mag 2019, 22:02

Posso scrivere anche io per una volta in questo topic, da "partecipante"!
Sì perché l'altra sera c'ero pure io, a ficcanasare nel vostro lungo torneo...
La gara si è svolta esattamente come me la immaginavo, vista la mia incapacità di girare in maniera costante in concomitanza con dei tempi accettabili (che comunque erano un secondo più lenti di quelli di Ciccio... :dubbi: ).
Ma non avevo certo alcuna aspettativa di prestazione. Parto ovviamente malissimo e mi ritrovo dapprima a lottare per l'ultimo posto con Wheel. Poi, dal 10° giro in poi, non so come riesco a prendere un buon ritmo (per il sottoscritto) che mi permette addirittura di superare trattore e di non perdere chilometri dal 5°. Contando che la mia ultima Endurance (di tipo 20 giri) è stata al raduno, due anni fa, mi son sorpreso di aver resistito per circa 50 giri tenendo bene, ed inversamente non mi son sorpreso di crollare fisicamente verso il 60° giro, a tre quarti di gara inoltrati, permettendo il recupero di trattore che ottiene meritatamente la sesta piazza.
Peccato non avere ritmo e resistenza in più... Ma va bene così, è stato divertente!
My Gp's:
10 Settembre 2000: Monza - ITA (F1)
24-25 Aprile 2004: Imola - RSM (F1)
07 Ottobre 2007: Monza - ITA (WTCC)
31 Agosto 2008: Misano - ITA (MOTOGP/250/125)
05-07 Settembre 2008: Spa Francorchamps - BEL (F1)
20-22 Luglio 2012: Hockenheimring - GER (F1)
07 Settembre 2014: Monza - ITA (F1)
14 Aprile 2018: Roma - ITA (FE)

My ARM Card

Avatar utente
Michelangelo
Moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: ven 1 gen 2010, 13:21
Località: Villa Castelli (BR)

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da Michelangelo » mer 22 mag 2019, 0:56

Questa sera abbiamo corso la 12^ endurance, quella su TT1 con AMW! Solita vittoria di Ciccio, al secondo posto ci sono io e al terzo Etnico. Qui sotto c'è lo screen dell'esito dell'endurance.
557

Per quanto riguarda la mia gara, è andata sostanzialmente come mi aspettavo, forse un po' meglio relativamente alla prestazione. Parto male al primo giro facendo un paio di errori e trovandomi al settimo posto, tuttavia nell'arco di un paio di giri riesco a portarmi al secondo posto da un Ciccio che già aveva quasi 20 metri di vantaggio e che si involava per l'ennesima fuga. Inizialmente sono stranamente riuscito a tenergli testa e addirittura a stargli davanti per poco, ma poi ho quando ho capito che stavo cominciando a fare una serie di errori causati dallo spingere più del normale, sono entrato in modalità "autogestione" in modo tale da portare a casa il secondo posto. Sembrava quindi tutto delineato fino a quando, a metà endurance in corso, Ciccio che aveva oltre 300 metri di vantaggio da me decide deliberatamente di rallentare in modo tale da lottare corpo a corpo con me :ride: E' stata una situazione divertente per entrambi perché, devo dire anche inaspettatamente, sono riuscito a tenere il suo ritmo e addirittura a girare meglio di lui per oltre una decina di giri abbondanti, conquistando addirittura la vetta dell'endurance con quasi 50 metri di vantaggio in alcuni momenti! Ovviamente non avrei vinto a prescindere, in vocale avevo già detto che comunque avrei giustamente restituito la posizione a Ciccio sia perché avrebbe ovviamente stravinto se non si fosse fermato, e soprattutto per correttezza nei confronti di Etnico e gli altri che sono in lotta con me per il secondo posto in classifica finale. Ad ogni modo non è stato necessario perché, come preventivato, ho cominciato a fare qualche errore io e Ciccio ha ricominciato a trovare il suo ritmo marziano.
Alla fine l'endurance finisce quindi con Ciccio con una cinquantina di metri più di me, io chiudo secondo con circa 200 metri da Etnico ma con un vantaggio che ha toccato anche i 300 fino a qualche giro dal termine. Posso quindi dirmi soddisfatto per il risultato ottenuto: ovviamente non è stata la serata perfetta in quanto si è totalmente contenti solo se si vince, però obiettivamente era il miglior risultato ottenibile di fronte ad un Ciccio ancora una volta disumano. Alla prossima! :-)
Vincere non è importante, è l'unica cosa che conta - Gianpiero Boniperti

Sono felice che abbiate sorriso, esultato, pianto, cantato, urlato per me e con me. Per me nessun colore avrà tinte più forti del bianco e nero. Avete realizzato il mio sogno - Alessandro Del Piero

Immagine

La mia ARM Card

Avatar utente
TheFactor82
Amministratore
Messaggi: 7504
Iscritto il: gio 4 mag 2006, 21:26
Località: Torino
Contatta:

Re: Re-Volt Endurance Championship 2018-2019

Messaggio da TheFactor82 » mer 22 mag 2019, 9:47

Io credo di non aver mai visto un comportamento del genere in 19 anni di Arm...
Mi avete fatto letteralmente COMMUOVERE Michelangelo ciccio
E' passato tanto tempo eppure vedo ancora delle cose nuove.
Magie di Revolt.
My Gp's:
10 Settembre 2000: Monza - ITA (F1)
24-25 Aprile 2004: Imola - RSM (F1)
07 Ottobre 2007: Monza - ITA (WTCC)
31 Agosto 2008: Misano - ITA (MOTOGP/250/125)
05-07 Settembre 2008: Spa Francorchamps - BEL (F1)
20-22 Luglio 2012: Hockenheimring - GER (F1)
07 Settembre 2014: Monza - ITA (F1)
14 Aprile 2018: Roma - ITA (FE)

My ARM Card

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite