Re-Volt DC

Moderatore: Michelangelo

Rispondi
Avatar utente
AngelS93

La prova del Minotauro
Utente
Messaggi: 941
Iscritto il: lun 5 ott 2015, 20:47
Medaglie: 1
Località: Modugno (BA)

Re-Volt DC

Messaggio da AngelS93 » ven 16 mar 2018, 16:02

Nel 1999 uscì il famoso e pluripremiato Re-volt, prima su pc, poi su playstation e nintendo 64 e infine, addirittura un anno dopo, nel 2000, la versione per Dreamcast.
Per quelli che non lo sanno il Dreamcast fu l'ultima console SEGA, dopo lo sfortunato Saturn.
Nonostante fosse una console molto all'avanguardia (possibilità di giocare on-line, connessione VGA per 480p di uscita video, struttura pari a quella di un pc, con supporto a Microsoft CE,...) venne praticamente travolta dall'uscita di playstation 2 e morì nel 2001.
Ma parliamo del gioco: Re-Volt per Dreamcast!

Questa versione di Re-Volt è forse la versione "definitiva" del gioco: nuove auto, hud migliorato, bug fixati sono tutte cose che potevano tranquillamente essere aggiunte alla versione pc con dei semplici aggiornamenti, ma sono rimasti un esclusiva per la console per invogliare, ovviamente, gli utenti all'acquisto.
ma andiamo con ordine:

Grafica
Per quanto riguarda la grafica, possiamo paragonare questa versione a quella di un pc degli anni duemila senza troppe pretese.
Il gioco gira più o meno a 30fps, la nebbia di guerra è presente e decisamente troppo soffocante, così come mancano molti dettagli nelle varie mappe (giocattoli, elementi nel supermarket, ...).
Il gioco va a scatti decisamente troppo quando avvengono esplosioni o le auto a schermo sono superiori a 7-8.
Collegando la console con il VGA adapter tutto diviene più chiaro, i modelli e gli ambienti sono più definiti, ma ciò fa notare ancora di più che le sprite non sono all'altezza: le vetture risultano visivamente "pixellose" e stona con i modelli ben definiti dell'ambiente circostante.

Musica e sonoro
C'è poco da dire: prendete le soundtrack della versione pc e mettetela su un televisore.
L'audio è pulito, ma in alcuni casi il suono gracchia leggermente.
Nonostante tutto gli effetti audio sono ottimi.

Gameplay
Nonostante questo sia in realtà lo STESSO gioco della versione pc, si ha una sensazione alquanto diversa.
I controlli (tramite Pad) sono decisamente ottimi, ma sembra che la velocità di sterzata di tutte le vetture sia stata ridotta.
L'esempio più palese è sicuramente la Cougar, già dotata di un pessimo sterzo, qui addirittura non girerà MAI a meno che non si freni sufficientemente in tempo, cosa difficile visto che anche i freni sembrano peggiorati.
In linea di massima il gioco sembra più facile: con un hardware di questo livello molti ostacoli sono stati rimossi e curve insidiose (come quelle di Toys in the hood 2, dove si trova lo skate) sono ora più semplici.

Tuttavia se pensate che questo basti a farvi migliorere i vostri tempi sul giro, beh scordatevelo.
Le difficoltà sopra riportate sono sufficienti a farvi sudare quei pochi millesimi di secondo per ottenere il tempo che sperate.
Una chicca particolare della modalità "Time Trial" è l'introduzione di un "Timer" che indica quanto tempo vi resta per tagliare il traguardo e battere il record predefinito della pista.
Sicuramente qualcosa di davvero gradito! (se il tempo finirà prima di completare un giro, un clacson vi informerà che non potrete più battere tale record).

Novità
Una nuovo pista e ben 14 nuove auto si aggiungono al già noto RV.
Rooftops è una mappa sicuramente degna di nota, mentre le auto, tranne per Big-Volt e Boss-Volt che sono modelli unici, sono rivisitazioni di veicoli già visti, ma generalmente più performanti (forse proprio per invogliare ad usarle).

La nuova pista sostituisce Toy world 1 nella Silver Cup e Toy World 1 Mirrored nella Gold Cup, così anche le vetture che si sbloccano sono differenti: completando le coppe e le gare singole si sbloccheranno solo auto "vecchie" mentre collezionando stelle nell'arena, nella modalità pratica e dilettandosi nella modalità "Time Trial" si sbloccheranno principalmente auto "nuove".

Le frecce per le indicazioni sono state ridisegnate, una simpatica scritta "Final Lap" annuncia l'inizio dell'ultimo giro e le schermate di caricamento sono state sostituite con delle immagini decisamente carine.
Gran parte dei bug (come quello riguardante il tempo che si resetta durante la gara) sono stati corretti ma ne figurano altri, tra cui il track editor che non si apre in italiano e le impostazioni che non salveranno MAI la vostra scelta sulle unità di misura della velocità.

Il livello di difficoltà si imposta dal menù, anzichè prima di scegliere le auto.

Il track editor è stato ridisegnato: i pezzi hanno delle sprite diverse e lo sfondo (una volta esportata la pista) è un semplice giardino costellato da un cielo azzuro.
Una cosa carina è sicuramente la memory card del Dreamcast, il VMU, che essendo dotata di uno schermo, mostrerà alcune icone carine durante il gioco: Nel menù presenterà un semplice logo di revolt (RV) mentre durante una corsa ci sarà l'animazione di un auto.

Multiplayer
"Si, si può giocare in 4!"
Esatto, fino a 4 giocatori possono sfidarsi contemporaneamente in questa versione del gioco.
Nonostante lo Split-Screen il gioco risulta molto fluido e quindi godibile.
Si può anche affrontare la modalità arena che è rimassta invariata dalla versione PC (tranne per alcuni particolari nella grafica dovuti alla folta nebbia di guerra e al taglio di particolari all'ambiente).
Visto che Dream-Arena (o Sega-Net) non era ancora uno standard nei giochi DC, Re-Volt non dispone del gioco On-line.

In fin dei conti, Re-Volt per Dreamcast è un ottimo porting della versione pc, godibile e sicuramente migliore di molti giochi del suo tempo, soprattutto su una console su cui spiccavano principalmente giochi "First-Party" (ovvero rilasciati da SEGA stessa).
Se avete un Dreamcast o semplicemente volete avere anche questa versione del vostro gioco preferito, vi consiglio vivamente di acquistarlo (lo trovate veramente a poco su ebay. Consiglio la versione PAL che ha una linea sicuramente "particolare" rispetto alle altre).

Ah, vi lascio una piccola nota: come molte case videoludiche, anche Akklaim era solita lasciare dei volantini pubblicitari dei giochi in uscita o già usciti. All'interno della confezione di "F-355 challenge passione rossa" (un altro gioco per DC, sempre di Akklaim) vi è la pubblicità di Re-Volt, ma non di quello che conosciamo, bensì del suo seguito: Rc Revenge

302 303 304 305

Recensione redatta da MegaPikaKeroro, riveduta e corretta da TheFactor82
Classe '93, studente di Economia e appassionato di Re-Volt di lunga data

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite