Ruddles County Stories

Vi sentite nostalgici e volete dire due parole su Re-Volt?
Oppure avete qualche pazza idea da proporre? Questa è l'area giusta!

Moderatore: Michelangelo

Avatar utente
THE B!
Utente
Messaggi: 957
Iscritto il: mar 26 mag 2015, 14:29
Località: Osimo

Re: Ruddles County Stories

Messaggio da THE B! » sab 25 set 2021, 16:09

Verso le 20, Mike the Angel e Mario Acchiappa si incontrarono nel ristorante più rinomato della Contea, Alla braciola affumicata.
“Buonasera Mario. Ah, hai portato anche la tua dolce metà insieme alle tue pargolette?”. E dicendo questo salutò la moglie Pic e le due figlie.
“Già, è molto tempo che ho promesso alle mie bambine di portarle al ristorante, e ne ho approfittato oggi.” rispose Mario.
Al saluto di Mike, una bambina si nascose dietro le gambe di Pic, l’altra invece ricambiò il saluto sorridendo e mostrando a Mike con orgoglio la mancanza di un dentino.
“Mi raccomando bambine, comportatevi bene davanti al collega di papà” disse Pic alle figlie, soprattutto guardando quest’ultima.
Entrarono quindi nell locale. I posti a sedere erano già occupati per metà, mentre una decina di camerieri passavano di tavolo in tavolo. Il proprietario del locale, un certo Max Tractor, li accolse: “Benvenuti alla braciola affumicata! Avete prenotato un tavolo?”
“Si, a nome Acchiappa.”
“Ah... sì! Buonasera capitano, bentornato. Prego, da questa parte.”
Li portò al tavolo panoramico, l’unico che si affaccia su di una finestra molto grande e dove poter ammirare la maggior parte della città.
Una volta accomodati, Michela, la prima cameriera, portò menù e bevande. “Mi raccomando, per qualsiasi cosa chiedete a me.” e si allontanò dal tavolo.
“Molto servizievoli qui. Magari ad avere un ristorante di questa classe nella mia contea...” sospirò Mike.
“Mi raccomando Mike, essendo mio ospite, fai come se fossi a casa tua.” disse Mario mentre sistemava la bambina più piccola nella sedia alta. “Piuttosto, come è andata con I Lollisti? Hanno accettato la sfida?”. Mike quindi spiegò a Mario gli eventi accaduti la mattina stessa al bar Al gatto arruffato.
“Sto già preparando il tracciato della sfida, domani mattina te ne parlerò in ufficio. Inoltre ho portato la mia macchina all’autofficina Franco Alonge. Tia Contagiri, insieme ad altri meccanici, stanno lavorando per apportare le modifiche che, devo dire, non sono niente male.”
“Molto bene. Questa potrebbe essere l’occasione buona per arrestare I Lollisti e terminare la scia di distruzione che hanno portato nelle contee.” rispose Mario. “Ho già mandato i miei uomini migliori in giro per la contea, hanno il compito di tenere sotto controllo la situazione e avvertirmi in caso di problemi.”
“Beh, io non mi preoccuperei, non penso che il capo Ciccio si vada a divertire durante la preparazione di una gara come questa.” disse Mike.
“Sì, forse hai ragione. Ma ora non pensiamo al lavoro” rispose Mario calmando la bambina che voleva mangiare “e gustiamoci la cena.”
“Giusto!” disse Pic “Non c’è bisogno che ti ricordi come si comportano le nostre figliuole se non mangiano.” Mike ridacchiò.

Luigi Puntoexe era seduto sulla Toyeca Evo-R MK2. “Eh…. la vita del poliziotto. Se non fosse per questi Lollisti del cavolo, a quest’ora starei con Giulietta. E invece, devo controllarli, perlopiù in incognito.”
I Lollisti si erano sistemati nella città abbandonata Banditos Gorge, avevano acceso diversi fuochi e stavano cantando la canzone preferita da Ciccio e dal suo gatto, ovvero la Nyan Cat Song. “Mammamia…. che schifo di canzone” disse Luigi mettendo alla radio il tema di Sonic.exe. “Menomale che ho preso il CD giusto.”

“Cantate, cantate più forte!!” esclamò Ciccio mentre il gatto gli si strusciava tra le gambe “Deve sentirla tutto il gruppo e chiunque passi per la strada!”.
ROaR si avvicinò a Ciccio: “Non sei preoccupato per la gara? Soltanto domani scoprirai il tracciato e tu questa Contea la conosci poco…”
“Tu dici che la conosco poco?” rispose Ciccio con un ghigno, “Tu non lo sai, nessuno lo sa…. io sono nato QUI! E ho vissuto anni in questa Contea, visitandola centimetro per centimetro. E ora che ho una banda bella grossa, conquisterò questa Contea e la sottometterò ai nostri voleri” dicendo questo indicò la gatta che gli fece le fusa.
“E così sia!” esclamò ROaR intonando i versi della canzone.

L’indomani Mike si presentò da Mario con il percorso della gara.
“Buongiorno Mario! Ecco il percorso che ho scelto per la sfida.” disse Mike porgendo una cartina, “Dimmi se può andare e dove metterai i posti di blocco.”
Mario guardò la mappa. La partenza era sulle rovine dell’isola Rene Ruins, quindi si percorre la strada principale per arrivare a Saint Indunda. Da lì, si continua in direzione Prospector Valley passando per le Ardesia Cliffs. Dalla valle si fa la deviazione verso il ponte interrotto per poi raggiungere Ruddles Town; dalla città si prende per il Mount Sfrangiolive.
Mario si aspettava che la fine della gara fosse la cima del monte, invece la mappa segnala la deviazione verso Bon’er Woods e la bandiera a scacchi alla taverna Tussler Tracker.
“Il percorso è piuttosto impegnativo e prevede tre diversi tipi di strada. Ho già fatto una prova ieri sera e devo dire che mi sono trovato molto bene.” disse Mike.
“Pensavo che la cima del monte fosse la fine… Avremmo impegnato meno agenti per bloccarli. Ma se a te va bene così, troverò una soluzione.” rispose Mario.
“Così è perfetto, voglio mettere il più possibile in difficoltà Ciccio e so che i meccanici stanno facendo un ottimo lavoro per la mia auto. L’unica difficoltà sarà prevedere le mosse e i bonus che ha montato Ciccio sulla sua macchina.” disse Mike.
“Conoscendo Tia Contagiri e i suoi collaboratori, faranno delle modifiche che annulleranno i bonus di Ciccio.” rispose Mario. Nel mentre, si sentì bussare alla porta. “Avanti.”
Entrò Luigi Puntoexe. “Buongiorno Capitano, ho notizie dei Lollisti. Ieri non hanno fatto danni e sono rimasti accampati nella città abbandonata cantando, e non era un bel sentire, ridendo e bevendo. Stamattina il capo della banda è partito insieme al suo scagnozzo più grosso in direzione Monte Sfragiolive”.
“Molto bene” rispose Mike “Vado a consegnargli il tracciato.”
“Ti conviene farti accompagnare da qualcuno, non sai mai cosa potrebbe accadere.” disse Mario.
Mike sghignazzò: “Conosco la persona giusta.”

“Mi raccomando, io sono Michel Angeles.” disse Mike prima di scendere dalla macchina alla persona accanto.
“Non ti preoccupare.” Scesero entrambi ed entrarono dentro la Tana del polentaro, la taverna in cima allo Sfrangiolive. Il locale era vuoto, tranne per le due persone che stavano davanti al bancone a sorseggiare una birra. Il barista vedendo entrare i due nuovi avventori si tranquillizzò.
Le voci della distruzione del bar Il gatto arruffato, il giorno prima, avevano già fatto il giro di tutta la contea e ora tutti i baristi, quando vedono il capo della banda e il gatto evitano di dargli contro. Infatti il gatto di Ciccio si stava pulendo sopra il bancone con tranquillità.
“Finalmente sei arrivato.” disse Ciccio senza voltarsi. ROaR si voltò e quando vide che Mike non era solo, ma in compagnia di Effebivu, contrasse tutti i muscoli, ricordandosi dell’evento del giorno prima.
“Tranquillo ROaR, se non ci pestiamo i piedi a vicenda, non succederà niente di grave.” disse lo Zio con un ghigno.
“Allora, hai portato la mappa Michel?” domandò Ciccio che si stava spazientendo.
“Mi sembra ovvio.” Si avvicinò al bancone e gliela lanciò. Maggie la prese al volo e, senza rovinarla con gli artigli, la porse a Ciccio.
Questi la scorse un momento, poi disse: “Mmm… un bel tracciato, complicato al punto giusto.” e ripose la mappa in tasca. “Bene, possiamo andare ROaR, dobbiamo preparare la macchina. Ti aspetto domani a mezzogiorno al punto di partenza. Se non ti presenti in tempo mi auto-decreterò vincitore. Quindi non ti presentare per niente per non essere umiliato.” concluse Ciccio ridendo di gusto.
“Questo dovrei dirlo io, perchè immagino che qualora tu perdessi, il tuo branco di inutili perderà fiducia in te.” rispose Mike dando un colpetto con il gomito allo Zio che rise di gusto.
“Cosa hai detto piccoletto?” disse minaccioso ROaR avvicinandosi a Mike.
“Calma ROaR, domani gli faremo mangiare la polvere” disse Ciccio fermando il bestione “Ora andiamo.”
“Emm…. le due birre chi le paga?” domandò il barista.
“Beh, mi sembra ovvio.” rispose Ciccio indicando Mike. “Ci vediamo domani Michel, sempre se ti presenterai.” e finalmente uscì dal locale.
“Tranquillo Mike, domani ti verrà ripagato tutto.” disse Effebivu mentre ordinava due birre. Mike rimase pensieroso per un po’, quindi prese la sua birra: “Un brindisi a questa bella contea.” e le due birre si scontrarono per poi essere tracannate dai due.

“Non conosciamo molto bene il nostro avversario.” disse LoScassatore di Motori.
Tia Contagiri lo tranquillizzò: “È vero, ma anche noi abbiamo i nostri assi nella manica.” Si rimisero al lavoro sull’auto di Mike. Tia si occupava della parte elettronica mentre LoScassatore era l’addetto alla meccanica. Dopo qualche ora di lavoro la macchina si presentava uguale sotto l’aspetto estetico, ma internamente era completamente stravolta.
“Ora non dobbiamo fare altro che testare tutti i gadget inseriti.” disse Tia.
“So io a chi farli provare.” disse LoScassatore. Non fece in tempo a finire la frase che Mike e Jonny Scappa si presentarono contemporaneamente all’officina di Franco Alonge. Naturalmente Mike non conosceva Jonny anche se aveva visto qualche manifesto “ricercato”, altrimenti l’avrebbe arrestato immediatamente. Quando vide che si avvicinava alla sua auto, lo fermò: “Hey, quella è la mia auto!”
Al che Tia si avvicinò e disse a Mike: “Tranquillo, lui è il nostro tester di fiducia. Si chiama Jo….vanni.”
Mike lo squadrò, come se avesse avuto l’impressione di averlo già visto da qualche parte, ma non gli venne in mente niente. “Mmm… ci siamo già incontrati?”
“No, è la prima volta che ci vediamo e spero che non sia l’ultima.” rispose Jonny mentre LoScassatore rideva sotto i baffi.
“Te lo raccomandiamo entrambi. È un ottimo pilota.” disse LoScassatore.
“Ok, ma voglio fare il giro con lui, così vedo tutti i gadget che mi avete montato.” rispose Mike.
“Nessun problema per me.” E così salirono sull’auto Jonny al volante, Mike e Tia Contagiri, mentre LoScassatore li seguiva dal garage.

“Molto bene, è ora di mettersi al lavoro.” disse Ciccio ai suoi tecnici.
Luca Ionico, il meccanico di fiducia della banda, con dei trascorsi come preparatore di auto per gare clandestine, aveva deciso di seguire i Lollisti quando Ciccio gli aveva parlato della sua banda e di come viveva libero e senza pensieri. Joker Jolly, l’elettricista specializzato in componenti per qualsiasi cosa abbia le ruote, invece era evaso con l’aiuto di Ciccio dalla prigione di massima sorveglianza.
R.O.B. - Ah si, mi ricordo di te, questo era il nome dell’istituto dove era rinchiuso per aver commesso vari crimini, tra cui la rapina alla banca della contea Whelli Smitti e di cui ancora non erano ricomparsi i soldi.
“Il nostro sfidante non starà con le mani in mano e io voglio assolutamente la sua auto e la contea. Quindi diamoci da fare. Ricordatevi, possiamo giocare sporco.” disse Ciccio sghignazzando. A quelle parole ad entrambi gli si illuminarono gli occhi.
“Faremo del nostro meglio.” rispose Luca, mentre Joker se la rise di gusto. La gatta si mise sul sedile posteriore dell’auto e si mise a dormire.

Mario si presentò al municipio. “Buon pomeriggio, vorrei parlare con il sindaco.”
La segretaria lo fece accomodare ed entrò nell’ufficio. Dopo poco uscì e fece entrare Mario.
“Buon pomeriggio, mio carissimo Capitano. Cosa posso fare per lei?” domandò lo Zio Effebivu indicandogli la sedia.
Mario sedette: “Buon pomeriggio. Dovrei chiederle l’autorizzazione per una gara “clandestina” nella nostra Contea tra il gruppo dei Lollisti e il capitano Mike the Angel.”
“Ah, ma certo. Li ho anche incontrati insieme a Mike the Angel e conosco anche il percorso. Hai la mia autorizzazione. Mi raccomando, evita il più possibile i danni alla Contea. Sai, essendo il creatore...” rispose lo Zio.
“State tranquillo, questa è la nostra Contea e finchè ci sarò io a controllarla, non ci saranno distruzioni!” esclamò Mario.

“Che dici, andiamo a casa?” domandò THE BEE! al suo capo guardando l’orologio che segnava la mezzanotte.
“Beh, vista l’ora e non avendo più niente da scrivere, direi proprio che possiamo chiudere.” rispose Angelo Chigufa, capo della Commentiamo e gufiamo per Voi!, nota redazione della Contea.
Mentre stavano per chiudere, gli venne incontro Jonny Scappa. “Hey ragazzi! Volete sapere l’ultima?”
Alla vista del famoso ladro, i due ebbero un brivido di eccitazione. Diciamo che avevano un rapporto di non belligeranza; loro non lo denunciavano alle autorità e lui gli passava le soffiate da consegnare al capo della polizia e altre informazioni da pubblicare sul loro giornale.
“Cosa hai per noi stavolta Jonny? Un altro colp….. volevo dire un altro messaggio per Mario Acchiappa?” chiese Angelo.
“Veramente no, sono venuto a chiedervi la vostra collaborazione per un progetto.” rispose Jonny.
THE BEE! si fece serio: “Jonny, non vogliamo far parte dei tuoi colpi, non vogliamo rogne con la polizia.”
“Lasciatemi finire.” disse Jonny con tono rassicurante, “So che voi vi occupate anche di telecronaca di eventi sportivi, soprattutto sulle gare automobilistiche. Vi chiedo solo di commentare una gara che si svolgerà nella Contea. Tutte le informazioni le troverete in questa busta.” e gliela porse ad Angelo.
Angelo e THE BEE! si guardarono un attimo, poi Angelo aprì la busta e si mise a leggere insieme a THE BEE!. “Beh, qui la questione scotta, ma è un bruciore che non ci dispia…..” disse Angelo alzando lo sguardo, ma di Jonny nessuna traccia.
“Io ci sto!” esclamò THE BEE! “Non capita tutti i giorni di commentare gare del genere!”.
“Sì, va bene. Commenteremo questa gara. Mi raccomando THE BEE!, il nostro gufaggio deve essere neutrale. Dobbiamo essere fedeli all’insegnamento del nostro maestro Mazzoni.”
“E lo saremo!” rispose THE BEE! guardando il cielo. (Nota storica della Contea. G. Mazzoni è stato il più grande commentatore di gare automobilistiche della Contea. Si dice che le sue gufate hanno costato la vittoria di 4 campionati mondiali, 9 vittorie del GP e 15 qualificazioni a diversi piloti.)
IL GIORNALISTA DI ARM!!! 8-) Tutte le mie interviste sulla pagina Interviste.

La mia ARM CARD

Miei tornei: PHAT SLUG TOURNAMENT, Captain Adeon: Car War, Arm Track Editor Fight Memorial Review Tournament, Transformers: l'ultima Adeon
Mie creazioni: Le auto di Re-Volt!, Ruddles County Stories

Avatar utente
AngelS93
Utente
Messaggi: 1720
Iscritto il: lun 5 ott 2015, 20:47
Località: Modugno (BA)

Re: Ruddles County Stories

Messaggio da AngelS93 » sab 25 set 2021, 17:34

Strabiliante, la storia va avanti e la gara con i Lollisti si avvicina, non vedo l'ora di conoscere la continuazione! Nel frattempo, non posso che fare un nuovo, roboante applauso :appl: a THE B! per aver dato vita ad una vicenda ben scritta e piena di suspence! :D
P.S. mi gasa un sacco il duo di commentatori Angelo Chigufa - THE BEE! , con la loro ispirazione a Mazzoni! lol
Anche le altre new entries non sono affatto male! :-)
Classe '93, in cerca di un posto nel mondo vagando con Humma per il Toytanic.


1078 "Spectare o non spectare? Questo è il dilemma"
autore immagine: WheelSmith18

Avatar utente
TheFactor82
Amministratore
Messaggi: 7821
Iscritto il: gio 4 mag 2006, 21:26
Località: Torino
Contatta:

Re: Ruddles County Stories

Messaggio da TheFactor82 » sab 25 set 2021, 23:00

:ride: :ride: :ride:
Bellissimo!
Una stretta al cuore durante l'incontro tra il sindaco e il capo della polizia.
Sono vecchio!
<3 <3
My Gp's:
10 Settembre 2000: Monza - ITA (F1)
24-25 Aprile 2004: Imola - RSM (F1)
07 Ottobre 2007: Monza - ITA (WTCC)
31 Agosto 2008: Misano - ITA (MOTOGP/250/125)
05-07 Settembre 2008: Spa Francorchamps - BEL (F1)
20-22 Luglio 2012: Hockenheimring - GER (F1)
07 Settembre 2014: Monza - ITA (F1)
14 Aprile 2018: Roma - ITA (FE)

My ARM Card

Avatar utente
Tia
Messaggi: 2802
Iscritto il: ven 9 lug 2010, 16:52
Località: Brescia

Re: Ruddles County Stories

Messaggio da Tia » mar 28 set 2021, 19:57

:appl: :appl: :appl: :appl:
Gran bella storia!
I miei tornei:
Formula ARM (feat. Iko-kun)
Game of Thrones' Cup I e II
Serie ARM 2015 / 2016 / 2017 / 2018 /2019 / 2020
Serie BRM 2016 / 2017 / 2018 / 2019 / 2020
ARM CUP 2018 / 2019 / 2020(feat. WheelSmith18)

ARM Card

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti